Prima di iniziare a riparare...Difficile fare a meno di un aspirapolvere in casa, soprattutto in quelle più grandi, perché è più efficiente e più pratico di una scopa. Il suo risparmio di tempo e la sua capacità di aspirare grandi superfici fanno di questo dispositivo un elemento importante per la vita quotidiana.
La prima causa che può causare un guasto è la mancanza di manutenzione. Molto spesso la causa sono i filtri o il serbatoio dell'aspirapolvere, perché devono essere cambiati regolarmente per evitare che la polvere si accumuli e blocchi l'aspirapolvere.
Se non si avvia più o non aspira più, sarà necessario controllare alcuni componenti elettrici responsabili di questo guasto. Dovrai controllare:
  • la presa di corrente
  • il cavo
  • l'interruttore
  • motore
  • la scheda madre
  • LEGGI TUTTO expand_more
    Videoguida

    Al momento non disponibile...

    1TESTARE LA PRESA DI CORRENTE

    È possibile che l'errore derivi dall’alimentazione del dispositivo. Devi prima assicurarti che sia collegato correttamente e che la corrente arrivi bene alla presa.

  • Verificare che la presa sia in buone condizioni. Puoi collegare un altro dispositivo funzionante, come una lampada o un caricatore del telefono. Se il dispositivo funziona, la presa è in buone condizioni.
  • Verificare che la presa non sia bagnata o bruciata.
  • Esamina l'estremità del cavo che inserisci nella presa: assicurati che non ci siano bruciature o punti neri.

  • Puoi anche testare elettricamente la presa con un multimetro:
  • Impostare il multimetro sulla gamma più alta in modalità AC.
  • Quindi posizionare le sonde di prova nella presa. Se trovi un valore vicino a 230 volt, la presa non è la causa del guasto.

  • 2CONTROLLARE IL CAVO

    Guarda il cavo e fallo scorrere nel senso della lunghezza. Controlla se ci sono buchi o altri difetti su di esso.
    Testa il cavo di alimentazione utilizzando un multimetro se non ci sono anomalie visibili. Per fare ciò, dovrai smontare il tuo aspirapolvere rimuovendo la scocca e i filtri.

  • Imposta il multimetro in modalità Volt CA e collega l'aspirapolvere.
  • Segui i 2 fili che collegano l'avvolgitore alla scheda elettronica e premi l'interruttore.
  • Posizionare i punti sulla parte metallica dei terminali della scheda elettronica che collegano l'avvolgitore. Se non riesci a trovare 230V, allora l'avvolgitore dovrà essere cambiato.

  • 3PROVA L'INTERRUTTORE

    L'interruttore si trova sotto la posizione del pulsante di accensione, ne esistono di due tipi:

  • Per un interruttore integrato nella scheda elettronica, metti il tuo multimetro in modalità continuità o sul valore più basso della modalità ohmmetro. Quindi individuare le saldature e posizionare le punte di prova lì.
  • Per un interruttore separato dalla scheda elettronica, posizionare le sonde di prova sui terminali dell'interruttore e osservarne il valore.

  • Se il multimetro visualizza 1 o OL, l'interruttore è difettoso e dovrà essere sostituito.

    4CONTROLLARE IL MOTORE DELL'ASPIRATORE

    Il problema potrebbe derivare dal motore dell'aspirapolvere, che è composto da spazzole di carbone ed eliche.

  • Per accedere a questi elementi, smonta il tuo aspirapolvere. Rimuovere il divaricatore allontanando la ruota.
  • Rimuovere le viti del blocco motore, i connettori e le protezioni del motore.
  • Se i carboni sono usurati e misurano meno di 1 cm, dovranno essere sostituiti in coppia.
  • Quindi controlla se le eliche girano senza intoppi e senza ostacoli. Se non riesci a vedere le tue eliche, potrebbero essere nascoste sotto una copertura. Sostituisci il motore se noti che le eliche non girano liberamente.


  • 5TESTARE IL MOTORE ELETTRICAMENTE

    Sarà necessario smontare l'aspirapolvere e rimuovere il motore per eseguire un test del multimetro.

  • Prendi le punte del tuo multimetro e collegale ai connettori del motore.
  • Metti il tuo multimetro sulla posizione degli ohm con il valore più basso.
  • Gira le eliche. Dovresti vedere una piccola variazione nel valore visualizzato sul multimetro. Se non viene visualizzato alcun valore, modificarlo.


  • 6CONTROLLA LA SCHEDA ELETTRONICA

    E' necessario fare un test sulla scheda elettronica. Dopo aver smontato il dispositivo, controlla se la scheda presenta segni di bruciature o usura.

  • Collega la scheda.
  • Posiziona il multimetro sulla posizione Volt AC e posizionare il cursore sul valore più alto.
  • Posiziona le punte sulla parte metallica dei connettori dell'interruttore (se si tratta di un interruttore separato) e sul motore.
  • Se vedi un valore vicino a 230 V sui 2 terminali significa che la tua scheda sembra avere un guasto.

    Ben fatto!

    Hai raggiunto la fine del tutorial, congratulazioni!

    Se il guasto persiste, non preoccuparti, possono essere molte le cause che potrebbero continuare a causare il guasto del tuo apparecchio.

    Prima di tutto, rileggi nuovamente il tutorial, potresti esserti perso qualche passaggio. Se il tuo apparecchio continua a non funzionare, non esitare a chiamare uno dei nostri specialisti che può aiutarti!

    Ancora problemi con il tuo elettrodomestico?
    Non riesci ad identificare le cause del guasto nonostante le nostre guide? Nessun problema, possiamo fornirti un servizio di videoassistenza ad una cifra davvero modica!