Categorie
Sapevi come funziona l aspirapolvere?

Il nome Herbert Johnston ti dice qualcosa? Se sei un “planetariano” è proprio a lui che devi dire grazie. Fu infatti proprio Herbert Johnston che vedendo un panettiere impastare il pane a mano, progettò il primo mixer. Fu così che nel 1919 nacque l’H-5. Non c’è bisogno di dire che il successo fu immediato dando un grande aiuto soprattutto ai professionisti. Curiosa la storia del nome che venne dato dopo l’esclamazione della moglie di un dirigente di Johnston : “I don’t care what you call it, it’s the best kitchenaid I’ve ever had!” ( non importa come lo chiamate, questo è il miglior aiuto in cucina che abbia mai avuto). Da qui, Kitchenaid.
Come tutte le novità il costo non è dei più contenuti, quindi anche se l’H-5 venne proposto anche come elettrodomestico per uso casalingo, rimase comunque un prodotto di nicchia. Gli anni trascorsero e mentre nel campo professionale le planetarie divennero sempre più indispensabili, raggiungendo anche dimensioni voluminose per sopperire alle necessità di un attività commerciale, le casalinghe si limitavano ad utilizzare i classici mixer.

Il robot, ecco alcuni trucchi per tenerlo sempre brillante

ricambi robot su figevida.it

Chiunque ne possieda uno, sa bene che un robot è un accessorio irrinunciabile in cucina. Pratico e multifunzionale, esso macina, mescola, trita. L’ideale per prepare frullati, passati di verdure o tritare il ghiaccio per sorprendenti cocktail. Un vero aiuto sia nella quotidianità sia per le grandi occasioni. Sul mercato sono disponibili diversi modelli di robot. Da quelli manuali a quelli completamente automatici, ognuno è dotato di una serie di utili funzioni. Come ogni elettrodomestico, tuttavia, per funzionare correttamente ha bisogno di regolare manutenzione e, all’occorrenza, sostituzione delle componenti usurate. Fondamentale è quindi controllare, in particolare, le condizioni delle lame e delle guarnizioni. Può sembrare una banalità, ma se una guarnizione è usurata si corre il rischio che l’acqua penetri all’interno, dove sono presenti le componenti elettriche e provocare un cortocircuito. Non dimenticare di controllare sempre anche le condizioni del contenitore e delle parti in plastica, come il coperchio con il tappo. Qualora fosse necessario sostituirli è importante controllare i dati sull’etichetta, dal momento che ogni variano in forma e dimensione in base alla casa produttrice. Con poche accortezze puoi ottenere dal tuo robot una massima e duratura resa!

Negozi online di ricambi robot: perchè scegliere noi?

Se stai cercando ricambi robot, sei nel posto giusto: offriamo le migliori soluzioni per riparare la robot nel minor tempo possibile. Figevida ti offre un'ampia gamma di ricambi sempre disponibili con spedizione espressa gratuita su tutti i prodotti. Abbiamo oltre un milione di articoli che gestiamo con moltissime compatibilità per verificare qual è il ricambio idoneo da acquistare. Scegiere i ricambi per riparare la tua robot è facile e veloce grazie anche alle nostre guide presenti nel blog.