Ricambi macchina caffè

(277 prodotti)

Con il cattivo funzionamento di uno dei componenti delle macchinette da caffè potreste privarvi del piacere mattutino di un buon caffè. Se ne comprende quindi la necessità di agire tempestivamente per sostituire i pezzi guasti.
Il nostro negozio online fornisce le migliori soluzioni adatte alla tua apparecchiatura! I ricambi macchina caffè ti aiuteranno a goderti la miglior dose di caffeina giornaliera.

expand_more
Conosci la storia della Macchina del Caffè?

Il caffè è un piacere a cui pochi di noi possono rinunciare. Ma sapete chi dobbiamo ringraziare per poter assaporare questa deliziosa bevanda? La prima macchina del caffè è un’invenzione tutta italiana, nata da un’idea di un ingegnere torinese, un’idea che ben presto avrebbe cambiato le abitudini di milioni di italiani. Il merito è di Angelo Moriondo (1851- 1914), operante nel settore alberghiero e della ristorazione nella Torino di fine 800. L’invenzione venne presentata in occasione dell’Expo Generale di Torino del 1884.

L’ingegnere torinese però, non sfruttò mai dal punto di vista industriale la sua invenzione, ma si limitò alla realizzazione artigianale di pochi modelli da utilizzare esclusivamente nei propri bar e alberghi. Per poter arrivare al successo commerciale della macchinetta che noi tutti oggi conosciamo bisogna attendere il 1901, quando il milanese Luigi Bezzera, apportando alcune migliorie tecniche, fece decollare la vera e propria commercializzazione di questa innovativa invenzione.

Infine ricordiamo Achille Gaggia per un ulteriore decisivo contributo. Nel 1947 egli introdusse la produzione delle macchine a leve che, usando la pressione dell’acqua anziché quella del vapore, erano in grado di produrre la celebre “crema caffè” che tanto apprezziamo al giorno d’oggi

Come tenere la macchina del caffè in ottime condizioni

ricambi macchina caffè su figevida.it

In Italia bere il caffè è un rito: effettuare una perfetta pulizia della macchina del caffè, quindi, eviterà di guastare il sapore di una delle bevande preferite dagli Italiani. Il consiglio migliore è di pulire l’apparecchio all’incirca ogni due settimane, così da garantire un corretto funzionamento e proteggere da danni derivanti dall’incuria e dall’usura.
Uno degli agenti usuranti più noti è il calcare depositi. La formazione di depositi calcifici può portare, nel corso del tempo, ad un’ostruzione delle tubazioni e al blocco termico, provocando un aumento della pressione, da cui potrebbero insorgere danni irreparabili.
Il calcare, inoltre, è responsabile dello sgradevole sapore del caffè, nonché di quella patina di sporco che si forma sulla superficie della bevanda.
Con l’ausilio di prodotti specifici è possibile rimuovere la decalcificazione, consentendo il mantenimento delle buone condizioni di funzionamento dell’apparecchio.

Altri preziosi consigli da seguire

Unitamente al calcare, non bisogna dimenticare che nella macchina si depositano anche residui di caffè che, in combinazione con l’acqua calda e l’umidità sono responsabili della formazione di microrganismi pericolosi come muffe, funghi e batteri. Pertanto è fondamentale procedere ad una pulizia approfondita di quelle sezioni della macchina del caffè in cui questi organismi nocivi vanno a formarsi: l'elettrovalvola e il filtro, in particolare. Una componente contaminata, infatti, è dannosa non solo per il dispositivo, ma anche per la salute di chi beve la bevanda. Pulire regolarmente la macchina del caffè ogni due settimane circa, consentirà così non solo di garantire un buon funzionamento prolungato nel tempo dell’apparecchio, ma anche la possibilità di gustare un buon caffè.